11/09/2019 - AFFARI GENERALI - Inps: DSU e applicazione del decreto crescita

11/09/2019 - AFFARI GENERALI - L'Inps ha pubblicato un comunicato del 9 settembre con cui chiarisce alcuni passaggi relativi agli effetti del decreto crescita sulle Dichiarazioni Sostitutive Uniche (DSU) ai fini ISEE; in particolare, viene precisato che per le DSU presentate nel 2019 cambia unicamente il periodo di validità delle medesime (dalla data di presentazione al 31 dicembre 2019), mentre continuano ad applicarsi le vigenti disposizioni in materia di anno di riferimento dei redditi e patrimoni (redditi percepiti nel secondo anno precedente e patrimoni posseduti al 31 dicembre dell’anno precedente); per le DSU presentate dal 1° gennaio 2020, invece, si applicherà la nuova validità e anche il nuovo puntamento relativo ai patrimoni, ovvero l’anno di riferimento dei redditi e dei patrimoni viene uniformato e, per entrambi, si tratta del secondo anno precedente a quello di presentazione della DSU (quindi, nel 2020 il riferimento è al 2018 sia per redditi che per patrimoni).

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per fornirti un servizio migliore, qui puoi trovare tute le informazioni inirenti l'utilizzo dei cookie (Coookie policy).
In ottemperanza al regolamento generale sulla protezione dei dati GDPR (UE) 2016/679 consulta la nostra privacy policy (Privacy policy)

Accetto l'utilizzo dei cookie per questo sito.