18/03/2019 - APPALTI - Consiglio di Stato: applicazione del principio di rotazione

18/03/2019 - APPALTI - Nella sentenza n. 1524 del 5 marzo 2019 il Consiglio di Stato si esprime in merito all'appello di un ditta secondo cui il principio di rotazione potrebbe trovare applicazione solo nel caso di invito del gestore uscente del servizio, aggiudicatario a mezzo affidamento diretto o procedura negoziata, ad una successiva procedura negoziata ex art. 36 comma 2 d.lgs. 50/2016; inoltre, l'appellante sostiene che la decisione di escludere il precedente gestore invocando il principio di rotazione potrebbe essere ipotizzata solamente quando i servizi da appaltare siano esattamente gli stessi rispetto a quelli oggetto della precedente gara; entrambi gli assunti vengono respinti dal Consiglio di Stato, il quale afferma innanzitutto l’obbligatorietà del principio di rotazione per le gare di lavori, servizi e forniture negli appalti cd. “sotto soglia”, sostenendo che ciò che rileva è il fatto oggettivo del precedente affidamento in favore di un determinato operatore economico, non anche la circostanza che questo fosse scaturito da una procedura di tipo aperto o di altra natura; per quanto concerne il secondo punto, i giudici affermano che se è corretto affermare che l’applicazione del disposto di cui all’art. 36, c. 1, del d.lgs. 50/2016 presuppone una specifica situazione di continuità degli affidamenti, tale per cui un determinato servizio, una volta raggiunta la scadenza contrattuale, potrebbe essere ciclicamente affidato mediante un nuova gara allo stesso operatore, ciò non implica però che i diversi affidamenti debbano essere ognuno l’esatta “fotocopia” degli altri.

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per fornirti un servizio migliore, qui puoi trovare tute le informazioni inirenti l'utilizzo dei cookie (Coookie policy).
In ottemperanza al regolamento generale sulla protezione dei dati GDPR (UE) 2016/679 consulta la nostra privacy policy (Privacy policy)

Accetto l'utilizzo dei cookie per questo sito.