12/09/2018 - TRIBUTI - Corte di Cassazione: allegazione verbale di sopralluogo e rifiuti speciali

12/09/2018 - TRIBUTI - Nella sentenza n. 20018 del 27 luglio 2018 la Corte di Cassazione ha ritenuto corretto l'operato del Comune che non aveva allegato all'avviso di accertamento Tarsu la scheda relativa al sopralluogo da cui erano derivate le contestazioni dell'ente: i giudici affermano, infatti, che tale allegazione non era necessaria avendo il Comune dichiarato che al sopralluogo aveva partecipato anche la stessa contribuente, che aveva quindi sottoscritto l'atto, circostanza che la ricorrente non aveva provveduto a contestare nei due gradi di giudizio; la Corte ricorda poi il principio consolidato secondo cui la disciplina agevolativa prevista per i rifiuti speciali dal D.Lgs. 507/1993, art. 62, comma 3, non opera automaticamente ma necessita di denuncia ai fini della determinazione delle superfici tassabili, affinchè dalle stesse possano essere scomputate quelle destinate alla produzione di rifiuti speciali, incombendo alla impresa contribuente l'onere di fornire all'amministrazione comunale i dati relativi all'esistenza ed alla delimitazione delle aree che, per tale motivo, non concorrono alla quantificazione della complessiva superficie imponibile.

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per fornirti un servizio migliore, qui puoi trovare tute le informazioni inirenti l'utilizzo dei cookie (Coookie policy).
In ottemperanza al regolamento generale sulla protezione dei dati GDPR (UE) 2016/679 consulta la nostra privacy policy (Privacy policy)

Accetto l'utilizzo dei cookie per questo sito.