13/02/2018 - AFFARI GENERALI - Corte Conti Veneto: riduzione compensi amministratori partecipate

13/02/2018 - AFFARI GENERALI - Nella delibera n. 31 depositata il 5 febbraio 2018 la Corte dei Conti per il Veneto si esprime in merito al vincolo di cui al D.L. n. 95/2012, art. 4, comma 4 (secondo cui il costo annuale sostenuto per i compensi degli amministratori di società controllate dalla Pubblica Amministrazione non può superare l'80% del costo complessivamente sostenuto nell'anno 2013), laddove tale costo risulti essere pari a zero, in quanto l'Amministratore Unico nel 2013 aveva rinunciato volontariamente a qualsiasi emolumento, mentre l'Amministratore Unico nominato successivamente non ha intenzione di prestare la propria attività a titolo gratuito: la Corte chiarisce che si deve considerare, a ritroso, l’onere sostenuto nell’ultimo esercizio nel quale risulti presente un esborso a tale titolo con l’inevitabile vincolo della “stretta necessarietà” enunciato dalla deliberazione n. 1/2017/QMIG della Sezione delle Autonomie.

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per fornirti un servizio migliore, qui puoi trovare tute le informazioni inirenti l'utilizzo dei cookie (Coookie policy).
In ottemperanza al regolamento generale sulla protezione dei dati GDPR (UE) 2016/679 consulta la nostra privacy policy (Privacy policy)

Accetto l'utilizzo dei cookie per questo sito.