13/02/2018 - AFFARI GENERALI - Corte Conti Veneto: riduzione compensi amministratori partecipate

13/02/2018 - AFFARI GENERALI - Nella delibera n. 31 depositata il 5 febbraio 2018 la Corte dei Conti per il Veneto si esprime in merito al vincolo di cui al D.L. n. 95/2012, art. 4, comma 4 (secondo cui il costo annuale sostenuto per i compensi degli amministratori di società controllate dalla Pubblica Amministrazione non può superare l'80% del costo complessivamente sostenuto nell'anno 2013), laddove tale costo risulti essere pari a zero, in quanto l'Amministratore Unico nel 2013 aveva rinunciato volontariamente a qualsiasi emolumento, mentre l'Amministratore Unico nominato successivamente non ha intenzione di prestare la propria attività a titolo gratuito: la Corte chiarisce che si deve considerare, a ritroso, l’onere sostenuto nell’ultimo esercizio nel quale risulti presente un esborso a tale titolo con l’inevitabile vincolo della “stretta necessarietà” enunciato dalla deliberazione n. 1/2017/QMIG della Sezione delle Autonomie.

Informazioni aggiuntive